Contenuto

Sentenze della Corte di Giustizia dell'UE

XIII COMMISSIONE (AGRICOLTURA)

  • Sentenza della Corte (Grande Sezione) del 30 aprile 2019
    Repubblica italiana contro Consiglio dell'Unione europea

    Ricorso di annullamento - Politica comune della pesca - Conservazione delle risorse - Convenzione internazionale per la conservazione dei tonnidi dell'Atlantico - Totale ammissibile di cattura (TAC) per il pesce spada del Mediterraneo - Regolamento (UE) 2017/1398 - Fissazione delle possibilità di pesca per l'anno 2017 - Competenza esclusiva dell'Unione - Determinazione del periodo di riferimento - Affidabilità dei dati di base - Portata del controllo giurisdizionale - Articolo 17 TUE - Gestione degli interessi dell'Unione in seno ad organi internazionali - Principio di stabilità relativa - Presupposti d'applicazione - Principi di irretroattività, di certezza del diritto, di legittimo affidamento e di non discriminazione

    Causa n.: C-611/17
    Data di assegnazione: 15/05/2019
    La Corte ha respinto il ricorso dell'Italia volto a ottenere l'annullamento del regolamento (UE) 2017/1398 del Consiglio che modifica il regolamento (UE) 2017/127 per quanto riguarda determinate possibilità di pesca
    nascondi nota di sintesi
Vai a inizio pagina